Intervista: Andrea Palazzo E-163

Intervista: Andrea Palazzo E-163

Sono felice di pubblicare l’intervista che ci ha rilasciato in questi giorni Andrea Palazzo, amico di vecchia data di Windsurfzone.it nonchè uno dei primi iscritti al sito. Lo abbiamo conosciuto durante una vacanza a Tenerife e la sua disponibilità è stata davvero grande! Tutti gli assidui frequentatori dello spot di El Cabezo lo hanno sicuramente conosciuto ed apprezzato sia in acqua che fuori…in quest’ultimo periodo se ne sono accorte anche le aziende, in particolar modo Andrea Cucchi e la Point-7, che hanno iniziato una collaborazone attiva con Andrea per testare come si deve le vele wave. E se avete in programma un viaggio a Tenerife vi raccomando di contattare Andrea!

vela

Nome: Andrea Palazzo E-163
Soprannome: per noi di windsurfzone è And, uno dei primi iscritti al sito!
Anno di nascita: 1983
Altezza: 172 cm, Peso: 74 kg
Sponsor: Point-7, Why Board
Sito web: Presto arriveranno novità!
Set di vele: 3,7-4,1-4,7-5,3  POINT -7 SWELL
Set di tavole: 68l-85l(twinzer)  WHY Board
Home spot: El Cabezo, Tenerife

WHEN
Quando e perché hai iniziato a fare windsurf?
La prima volta che ho messo piede sulla tavola era il 1990 all’Isola d’Elba quando ho fatto un corso di una settimana. La passione è arrivata subito, anche se fino a praticamente 18 anni ho potuto fare windsurf solo durante le vacanze estive. Quando finalmente ho preso la patente, la musica è cambiata e, grazie anche al fatto che studiavo, cercavo di andare tutte le mattine a Valmadrera (Lago di Como).
Quante uscite fai all’anno?
Generalmente non le conto, però credo sulle 150-200. Credo che sia uno dei motivi principali perchè mi sono trasferito qui alle Canarie!
Le tue condizioni preferite? Vela e tavola preferite?
Sicuramente qua al Cabezo con condizioni side-side-on shore con ventone da sinistra e circa un albero d’onda. L’attrezzatura perfette per queste condizioni sono la mia vela Point-7  Swell 4,2 over-power e la mia tavola Why 68l. Sono condizioni ottime per saltare veramente alti e per surfare bene! Per fortuna d’estate queste condizioni non sono tanto difficili da trovare!

backloop41

Qual’è stato il tuo Big Day che non scorderai mai?
Ce ne sono stati tanti con tante onde e vento, ma quello che mi ricordo volentieri è stato un paio di anni fa a Las Americas (Tenerife). C’era Kalima leggero side-off mura a sinistra e un albero e mezzo d’onda! Quando sono arrivato sullo spot c’era solo Dany Bruch nell’acqua che faceva arieal tipo Ponta Preta. Io sono entrato con la 5,4 e 85l; ho dovuto nuotare fino a fuori perchè non c’era assolutamente vento! Galleggiavamo fino a quando non arrivava la serie ed eravamo spinti dalla sola forza dell’onda…e che onde! Erano perfette, enormi e molto potenti. La discesa era veramente mozzafiato e sapevi di non poter sbagliare perchè non c’era vento per ripartire e un sacco di roccie nei dintorni!!! Che giornata!!!

WHERE
Qual’è il tuo home spot? consigli e dritte?
Cabezo, Tenerife. Ormai sono quasi 5 anni che vado in acqua in questo spot ogni volta che c’è vento. Il consiglio principale è stare attenti alle roccie che qua le chiamiamo pure per nome! Godzilla è la mitica roccia appena sottovento la spiaggia del Cabezo, famosa per le sue doti di mangiatrice di pinne, tavole e vele. Con l’alta marea sconsiglio andare a strambare vicino alla roccia sopravento alla spiaggia. Se non avete tanto livello vi consiglio di stare un pelo sopravento a tutti, mentre se fate kite vi consiglio la bahia del Médano!

big1240965170dsc00964

HOW
Quali sono secondo te le qualità fondamentali che occorrono per il windsurf?

Tanta passione!
Che tipo di allenamento fai quando non sei in acqua?

Quasi tutto il mio allenamento è in acqua! Quando non sto facendo windsurf, vado a fare surf, nuotare o  pesca subacquea. Quando sono fuori dall’acqua invece vado abbastanza in bicicletta.
Il primo grande passo nei salti è il superamento delle paure nel girare il forward…ci descrivi la preparazione e la sensazione del tuo primo Forward?
Il forward da sempre ha dato sempre tanta impressione per chi lo vuole imparare! Tutti dopo aver fatto il primo si rendono conto che in realtà è un blocco mentale e basta! La prima volta esci in acqua salti, ti tiri, atterri e dici…era tutto qua? Credo che sia la stessa che abbiano provato più o meno tutti. Poi, la differenza tra il primo forward e uno bello alto e stallato è un abisso. La si che ci vuole pelo sullo stomaco e tanta tecnica!

cutback

WHAT
Cosa significa il windsurf per te?

È la possibilità di andare in acqua e divertirsi senza pensare a niente…i problemi e le preoccupazioni svaniscono e ti rinfresca la mente! Solo pensare a stare in acqua, “disfrutar” e nient’altro.
Cosa non sopporti quando sei in acqua?

I kite che stanno in mezzo…
Cosa invece ti piace?
Uscire in acqua con gli amici e divertirsi tutti assieme!
La cosa più bella che ti ha dato il windsurf?
Mi ha fatto conoscere un sacco di amici e ogni giorno mi da la possibilità di vivere sensazioni bellissime nel mare.

SAY
E adesso lascia un tuo messaggio originale alla crew di WindsurfZone…!
Spero di vedervi presto nell’acqua qua a Tenerife. Penso sia un surf trip che non potete perdervi…natura, vento, posti e persone bellissime!!!
Vi aspetto…scrivetemi pure and.palazzo@gmail.com
A presto!

Andrea, E-163
Point-7 / Why Board

GALLERY PERSONALE ANDREA PALAZZO

1 Comment

Leave a comment

Top