Klitmøller

Klitmøller

SPOT

Klitmøller – Danimarca

DESCRIZIONE DELLO SPOT

Che dire, forse lo spot nordeuropeo più famoso, la baia è spettacolare, case di pescatori e un villaggio di case basse nelle dune. Ha vari “sotto-spot” che permettono di uscire con molti venti (per esempio Bunkers a sud e Klitrosen a nord, poi Hanstolm), basta chiedere al bel surfshop presente davanti allo spot dove andare. Quando funziona quello principale nella baia, specie con il SW, e magari c’è il sole è stupendo, con le gente (in estate) seduta su una specie di gradinate, le barche dei pescatori, i gabbbiani che volano… Bagni e docce a disposizione se non ricordo male, non so se calde… “Rogeriet” a sud del piazzale, ovvero pesce affumicato venduto e servito sul posto birra e contorni, un must dopo le surfate! Ecco il parcheggiò non è moltissimo… D’estate ho usato una muta 3-3, e trovato giorni con condizioni umane, immagino che in primavera ed autunno ci vogliano mute stagne o perlomeno spesse. Le condizioni possone essere epiche ed estrememente impegnative, le onde sono lunghe e grandi anche con vento da 5,8, con venti e perturbazioni più forti diventano enormi, mi dicono. Si parla di Mare del Nord… Comunque in estate è come da noi in primavera, a parte qualche botta più fredda!

CONDIZIONI PREVALENTI

Wave

FONDALE

Sabbia

PERIODO MIGLIORE

Agosto, Settembre, Ottobre

VENTI PREVALENTI

N, NE, NO, O, SO

COME ARRIVARE

Via auto la migliore è la autobahn tedesca n. 7, che parte alle spelle di Innsbruck e va su dritta e veloce fino in centro alla Danimarca, evitando le più grosse aree urbane tedesche, a perte Hannover e il sottopasso dell’Elba ad Amburgo dove c’è sempre un po’ di coda. Meglio infrasettimanale evitando i momenti topici dei weekend, viaggio comunque molto bello. Da metà danimarca si prendono veloci statali per la stupenda campagna danese, poco traffico anche in agosto.

ATTREZZATURA DA PORTARSI

Wave e freestyle-wave con vele dalla 6 a scendere fino alle più piccole. Muta intera come detto, scarpette consigliate (sabbia ma anche sassi e banchi di conchiglie)

CAMPING/AREE SOSTA/DOVE DORMIRE

Diversi camping in zona, scarseggiano invece gli alberghi e i bed and breakfast, bisogna andare verso l’interno a Thysted (città carina e abbastanza vicina). In gruppo convengono le case estive da affittare a settimane, molto belle.

NEGOZI NELLE VICINANZE

West wind ha punto vendita e ricambi, ha la scuola, noleggio non credo se non atttrezzatura beginner, ma chiedere. A parte il paese è una zona a tratti selvaggia.

ALTRI SPOT NELLE VICINANZE

Hanstholm a nord, Norre Vorupor a sud, e il bel laghetto Vandet So dietro se Klit esagera…

INFO

Molto utile per orientarsi fra gli spot danesi la Kite and windsurf Guide Europe, in inglese, adesso anche in versione software per I-Phone e Android, mi dicono.

Leave a comment

Top